Home
CAI - Sez. Germignaga
Domenica 14 Maggio ALPE SCAREDI (1842 m)- CIMA della LAURASCA (2195 m) VAL GRANDE PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 14 Aprile 2017 14:25

Domenica 14 Maggio

ALPE SCAREDI (1842 m)- CIMA della LAURASCA (2195 m) VAL GRANDE

difficoltà T2 - Escursionistico

durata 2,00 h + 1,00 h

dislivello + 600 m + 350 m

attrezzatura abbigliamento da escursione adeguato alla stagione e alla quota

 

programma

ore 7.00 partenza con mezzi propri da Germignaga via Locarno-Centovalli-Malesco.

ore 9.00 arrivo al parcheggio della Val Loana (Fondo Li Gabbi 1250 m) e inizio   escursione.

ore 11.00 arrivo all’Alpe Scaredi e possibilità di proseguire la salita alla Cima della  Laurasca.

ore 18.00 rientro previsto in sede.

 

 

Torniamo a visitare il Parco della val Grande di cui l’Alpe Scaredi costituisce la “porta orientale”, vero e proprio balcone panoramico sulle montagne dell’Ossola e sulla catena del Monte Rosa.

E’ molto interessante la vista sul “mare verde” di vegetazione che ricopre tutto il comprensorio del Parco che si stende al di sotto dell’Alpe, mentre tra le vette spicca la cima del Monte Pedum, baluardo della “Riserva Naturale Integrale della Val Grande” e la Cima della Laurasca, che i più instancabili non faranno fatica a raggiungere.

 

 

Itinerario

Parcheggiata l’auto al termine della strada che da Malesco sale in Val Loana (Fondo Li Gabbi 1250 m), costeggiando sulla sinistra il torrente Loana si raggiunge il fondo della vallata dove, in corrispondenza di antichi forni di pietra, inizia la salita.

Il sentiero è in parte lastricato e si inerpica ripidamente ai margini del bosco fino a raggiungere l’Alpe Cortenuovo (1793 m) da cui, in circa 15 minuti, si arriva all’Alpe Scaredi con il suo bivacco ricavato da un’antica costruzione di pastori e di proprietà del Parco (2h circa).

Da qui, aggiungendo circa 1 h di facile sentiero, si può salire alla caratteristica Cima della Laurasca (2195 m), sul crinale panoramico che porta alla Bocchetta di Campo.

 

 

Note

L’escursione all’Alpe, priva di particolari difficoltà, risulta adatta e consigliabile a tutti, piccoli camminatori compresi; la salita alla cima è invece una facile opportunità che vale la pena di cogliere per ammirare nuovi panorami aperti verso il Monte Zeda, la Val Pogallo ed il lago Maggiore.

La discesa si effettua lungo la via di salita.

 

 

iscrizioni entro il venerdì antecedente la gita

 

note condivisione spese auto

responsabili (gita organizzata, non accompagnata): Copelli S. – Nangeroni P.

 

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 14 Aprile 2017 14:32
 
Apertura Stagione Estiva 2017 PDF Stampa E-mail
Scritto da Roberto A.   
Lunedì 01 Maggio 2017 00:00

Apertura stagione estiva 2017

 

Ottima partecipazione alla consueta gita di apertura al Merigetto, quel poco sole e le temperature piuttosto freschine non hanno fermato le circa 60 persone tra soci e amici,un ringraziamento come al solito a Paola e Angelo e a tutti coloro che hanno aiutato a preparare la maccheronata, molto apprezzata da tutti, che riunisce in bella compagnia sempre molte persone.

 

In seguito pubblicheremo alcune foto!!!


 
Cai Germignaga, Powered by Joomla!; Joomla templates by SG web hosting